Roberta Carlini

Giornalista, si occupa (quasi) di tutto a partire dall'economia

Container e trasporti: prezzi in impennata

Martedì, 09 Marzo 2021

La “scatola che ha cambiato il mondo” adesso lo sta sconvolgendo. Parliamo dei container, protagonisti dalla seconda metà del 2020 di una impennata dei prezzi e una specie di grande carestia, “mai vista prima” a detta dei principali operatori. Uno sguardo alla tabella dei noli marittimi, elaborata dall’Aiom (agenzia imprenditoriale degli operatori marittimi di Trieste) dà un primo quadro della situazione. Nella media del 2019, spedire un container di 40 piedi da Shangai a Los Angeles costava 1.581 dollari; nel 2020, la media è stata di 2.760 dollari. Guardando a casa nostra: il costo dello stesso container, da Shangai a Genova, è balzato da 1.680 a 2.741 dollari (più 63%). L’aumento è generalizzato. E i numeri medi dell’anno non danno neanche la portata reale di quel che sta succedendo adesso, visto che l’impennata c’è stata solo nella seconda metà dell’anno, dopo il congelamento dei traffici mondiali dovuto alla pandemia e alla ripresa della produzione in Cina. Infatti, se guardiamo ai dati di gennaio, gli incrementi sono stellari: più 335% sulla rotta Shangai-Rotterdam, più 227% su quella Shangai-Genova, “solo” più 164% su quella Shangai-Los Angeles.

Continua qui

Aggiungi un commento