Roberta Carlini

Giornalista, si occupa (quasi) di tutto a partire dall'economia

Cos'è il Def e quanto pesa il fattore D

Venerdì, 10 Aprile 2015

Comuni più tranquilli, regioni preoccupate, province in allarme… Mentre gli attori italiani si agitano attorno al rito del def – il documento di economia e finanza che traccia gli obiettivi della finanza pubblica per i prossimi tre anni –, dalla lettura del documento, tabella dopo tabella, emerge il volto del protagonista.

Che non vive a Roma, nei centri del potere che dovranno trovare dieci miliardi di risparmi della spesa pubblica nell’edizione Gutgeld della spending review (la quarta, dopo quelle di Enrico Bondi, Mario Canzio e Carlo Cottarelli); né nelle periferie italiane, tra quelle amministrazioni che dovranno spartirsi i nuovi consistenti tagli e i nuovi investimenti, più o meno legati a eventi grandi e piccoli; ma a Francoforte, nella sede della Banca centrale europea.

continua su Internazionale.it

Aggiungi un commento