Roberta Carlini

Giornalista, si occupa (quasi) di tutto a partire dall'economia

Gli sconti sui contributi servono davvero al Sud?

Lunedì, 10 Agosto 2020

Tanti soldi e subito. La decontribuzione per le assunzioni nel mezzogiorno d’Italia è la parte più consistente del decreto approvato dal governo il 7 agosto. Quel che si sa, in attesa della pubblicazione del decreto, è che ci sarà uno sgravio del 30 per cento sui contributi pensionistici alle imprese che operano nelle “aree svantaggiate”, definite sulla base dei criteri della politica di coesione europea: un prodotto pro capite inferiore al 75 per cento della media nell’Unione europea e un tasso di occupazione inferiore alla media nazionale. Dunque, tutte le regioni del mezzogiorno: Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Continua qui

Aggiungi un commento