Roberta Carlini

Giornalista, si occupa (quasi) di tutto a partire dall'economia

Obamanomics a Caracalla

Venerdì, 11 Settembre 2009

Roma, 18 settembre 2009. In serata, DOPO LA MANIFESTAZIONE PER LA LIBERTà DI STAMPA, modero un dibattito sulla politica economica, Obama e noi.  Terme di Caracalla, Festa dei diritti della Cgil, ecco il programma:
ORE 19.00:        L’OCCIDENTE ALLA PROVA DELL’”OBAMANOMICS”. REGOLE, MERCATO E STATO PER LO SVILUPPO DEL XXI SECOLO.

Presentazione:
CLAUDIO IANNILLI                       - Segretario CGIL Roma e Lazio

Sotto la banca l'azienda chiude

Giovedì, 10 Settembre 2009

“Aiuti, aiuti, aiuti. Continuo a sentir parlare di questi aiuti alle piccole imprese. Ma dove stanno?” Giuseppina Virgili, 51 anni, fiorentina, è una piccola, anzi piccolissima imprenditrice, che da quindici mesi cerca credito dalle banche per superare i marosi della crisi economica. Insieme a decine di migliaia di altre microimprese, è tra le vittime predestinate del razionamento del credito bancario, documentato da tutti gli osservatori e denunciato, da ultimo, persino dal governatore di Bankitalia.

L'insegnante? E' sul tetto

Giovedì, 10 Settembre 2009

Benevento, Salerno, Bari, Palermo, Napoli. Docenti sui tetti, scioperi della fame. I precari di Arezzo hanno lanciato la protesta delle mutande (tutti in déshabillé a firmare le nomine), quelli di Milano si incatenano davanti agli uffici provinciali. E a Torino tutti in sit in davanti all'Ufficio scolastico regionale. Con i sindacati che faticano a tener dietro alle rivolte spontanee, perché è certo che di qui all'apertura delle scuole sarà un crescendo. Fino allo sciopero generale, che la Cgil scuola ha in calendario per i primi di ottobre.

Il mistero dei 34 miliardi scomparsi

Lunedì, 07 Settembre 2009

Dopo aver passato mesi a negare che la crisi ci fosse, gli esponenti del governo hanno cominciato a informarci con soddisfazione del fatto che la crisi sta finendo. Le organizzazioni internazionali, alcuni centri studi, persino quei guastafeste della Banca d'Italia (gli stessi che secondo Gasparri sono portatori di dati “inattendibili” quando parlano del lavoro degli immigrati), dicono che ci sono in giro dei primi, timidi segnali di ripresa dell'economia. E' vero? In che misura questo riguarderà l'Italia? Cosa possiamo aspettarci per l'autunno?

Pagine

Subscribe to Front page feed