Roberta Carlini

Giornalista, si occupa (quasi) di tutto a partire dall'economia

Al Festival dell'economia

Lunedì, 25 Maggio 2009

Sarò lì per presentare e introdurre Alan Manning, economista della London School che si occupa di mercato del lavoro e disoccupazione, monopsonio e anche di immigrati. Proprio su questo farà una relazione al 4° Festival dell'Economia di Trento, alle 17 del pomeriggio del 1° giugno, il titolo è: "L'identità degli immigrati in Gran Bretagna. Scontro o incontro tra culture?". Interessante che quest'anno, dopo il 2008 del disastro, gli economisti di punta italiani dedichino il loro festival a "Identità e crisi globale". Speriamo che non si affacci la linea Tremonti

Fuori i titoli tossici dalle università

Sabato, 23 Maggio 2009

E adesso, fuori i titoli tossici. Dei libri però. Un nuovo movimento è partito dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna, e si sta diffondendo rapidamente tra studenti e insegnanti di economia nel mondo: quello per una moratoria dalle nostre scuole e università dei libri di economia che per anni e anni ci hanno indottrinato ispirandosi a una dottrina che – come ha detto lo stesso Alan Greenspan – è collassata in pochi mesi (“This modern paradigm held sway for decades. The whole intellectual edifice, however, collapsed in the summer of last year." Greenspan, 2008).

Italiano a ostacoli

Sabato, 23 Maggio 2009

“Io preferirei che ci fosse una legge che obbliga tutti a studiare l'italiano, ma allo stesso tempo dobbiamo dare loro un'offerta migliore”. Chi parla è il preside Ernesto Passante, coordinatore a Verona di una rete di dieci Centri territoriali permanenti: i Ctp, meno noti dei famigerati Cpt e molto più utili. Nei Ctp studiano la lingua italiana oltre 200.000 stranieri adulti: sparsi in 524 centri in tutt'Italia, unico segmento in forte crescita nell'ambito di un settore della nostra scuola, quello dell'educazione degli adulti, nel quale siamo agli ultimi posti in Europa.

Minori di chi?

Martedì, 12 Maggio 2009

Venerdì 22 maggio 2009 , ore 9,30
Camera dei Deputati – Sala delle Colonne
Via Poli, 19 – Roma

"La rete, i fili, i nodi": questo è il sottotitolo, mentre il titolo è "Minori, diritti universali e flussi migratori", insomma si parla di bambine e bambini, ragazze e ragazzi, stranieri o con genitori stranieri. Modero un dibattito con: Vittoria Correa, Francesco Alvaro, Marco Grazioli, Maria Franca Iorio, Elena Montani. Aldo Morrone, Vinicio Ongini, Vincenzo A. Piccione, Souad Sbai.

Una rete piena di buchi

Martedì, 12 Maggio 2009

Il paziente zero, s'è materializzato in Toscana. E l'assessore Rossi deve aver tirato un bel sospiro di sollievo, perché la Regione aveva appena approvato il Piano pandemico regionale: nel dicembre 2008, pochi mesi prima che sbarcasse a Massa la nuova influenza. Che per ora sembra blanda, ma proprio per questo appare come un test del Piano pandemico nazionale, quello che dovrebbe salvarci la vita quando arriverà, se arriverà, la Big One. Un piano sbandierato in questi giorni come di ferro, ma che, a ben guardare, fa acqua da tutte le parti.

Infortuni stranieri. In fabbrica

Lunedì, 11 Maggio 2009

“Ricordo il primo giorno di lavoro. Era un lunedì. Sono entrato alle cinque del mattino per il primo turno... La catena era vuota, non avevo mai visto prima una fabbrica così e sono rimasto un po' intontito. C'era molto rumore del motore del forno. Mi hanno messo subito in un reparto senza dirmi niente, non mi hanno dato nessun opuscolo sulla sicurezza... Ho visto solo che c'erano dei cartelli appesi ai muri che dicevano di mettere il casco”.

Derivati in Comune. Si dibatte a Bologna

Martedì, 05 Maggio 2009

6 maggio 2009. Una giornata-seminario su finanza, enti locali e spazzatura varia. Sono lì in veste di moderatrice di un dibattito. Il che, visto che ci sono in giro 15 miliardi di derivati dei Comuni, Regioni e Province e un bel po' dei loro firmatari a piede libero, non è male. Ecco il programma:

"Nuovi confini
per la nuova finanza"

Derivati, territorio e contratti alla prova della crisi

SEMINARIO PER AMMINISTRATORI E SINDACALISTI
BOLOGNA, 6 MAGGIO 2009 V. STALINGRADO, 45 ORE 9,30

Scuola modello small

Venerdì, 01 Maggio 2009

42.000 insegnanti in meno da un anno all'altro, 8 miliardi di tagli in quattro anni, in crescendo: 456 milioni nel 2009, 1650 l'anno prossimo, 2538 nel 2011, 3188 nel 2012. Fino a poche settimane fa, erano solo numeri scritti su documenti ufficiali. Adesso, si stanno abbattendo concretamente sulla vita delle scuole italiane, man mano che ciascuna di esse viene a sapere quanti insegnanti in meno avrà l'anno prossimo. E ne trae le conseguenze: domande di tempo pieno non accolte, aumento numero degli alunni per classe, riduzione dei rientri pomeridiani e dei tempi prolungati.

G-8 miliardi: la terremotonomics

Domenica, 26 Aprile 2009
Dal set dei ricchi a quello dei terremotati, il Grande Evento si sposta. Ma cosa sarà della ricostruzione d'Abruzzo, partita con la bufala del 5 per mille e finita (per ora) con lo spostamento dell'inutile vertice dei Grandi malati di recessione? E da dove vengono quegli otto miliardi promessi? Un passo indietro. “Quando ho fatto l'ipotesi del 5 per mille non era per togliere al volontariato ma per aggiungere qualcosa per l'Abruzzo. La scelta successiva è stata di rinunciare a questa misura perché la polemica radicalizza tutto.

Pagine

Subscribe to Front page feed