Roberta Carlini

Giornalista, si occupa (quasi) di tutto a partire dall'economia

Derivati in Comune. Si dibatte a Bologna

Martedì, 05 Maggio 2009

6 maggio 2009. Una giornata-seminario su finanza, enti locali e spazzatura varia. Sono lì in veste di moderatrice di un dibattito. Il che, visto che ci sono in giro 15 miliardi di derivati dei Comuni, Regioni e Province e un bel po' dei loro firmatari a piede libero, non è male. Ecco il programma:

"Nuovi confini
per la nuova finanza"

Derivati, territorio e contratti alla prova della crisi

SEMINARIO PER AMMINISTRATORI E SINDACALISTI
BOLOGNA, 6 MAGGIO 2009 V. STALINGRADO, 45 ORE 9,30

Scuola modello small

Venerdì, 01 Maggio 2009

42.000 insegnanti in meno da un anno all'altro, 8 miliardi di tagli in quattro anni, in crescendo: 456 milioni nel 2009, 1650 l'anno prossimo, 2538 nel 2011, 3188 nel 2012. Fino a poche settimane fa, erano solo numeri scritti su documenti ufficiali. Adesso, si stanno abbattendo concretamente sulla vita delle scuole italiane, man mano che ciascuna di esse viene a sapere quanti insegnanti in meno avrà l'anno prossimo. E ne trae le conseguenze: domande di tempo pieno non accolte, aumento numero degli alunni per classe, riduzione dei rientri pomeridiani e dei tempi prolungati.

G-8 miliardi: la terremotonomics

Domenica, 26 Aprile 2009
Dal set dei ricchi a quello dei terremotati, il Grande Evento si sposta. Ma cosa sarà della ricostruzione d'Abruzzo, partita con la bufala del 5 per mille e finita (per ora) con lo spostamento dell'inutile vertice dei Grandi malati di recessione? E da dove vengono quegli otto miliardi promessi? Un passo indietro. “Quando ho fatto l'ipotesi del 5 per mille non era per togliere al volontariato ma per aggiungere qualcosa per l'Abruzzo. La scelta successiva è stata di rinunciare a questa misura perché la polemica radicalizza tutto.

Terremoto, la bufala del 5 per mille

Martedì, 14 Aprile 2009
Tra qualche giorno, compilando la dichiarazione dei redditi, forse avremo la possibilità di donare il 5 per mille delle nostre tasse ai terremotati d'Abruzzo. Solidarietà, tempestività, soldi che vanno dalle tasse a chi ne ha bisogno: cosa c'è di meglio, per fare qualcosa di utile? Eppure, le cose non stanno proprio così, e dietro l'apparenza buonista del 5 per mille all'Abruzzo si cela più di un'insidia.

Chi ha beffato gli operai

Venerdì, 27 Marzo 2009

Sorpresa, è ricomparsa la produttività. Nel pieno della recessione più grave dal 1929, nel vortice di un Pil che precipita del 2 per cento o forse più, con l'industria che chiede fondi e i soldi per la cassa integrazione che stanno finendo, l'Istat rivede le statistiche degli anni scorsi e annuncia: non andava poi così male. Anzi, l'industria italiana che è entrata in crisi era appena uscita da un piccolo boom. E il miracolo retroattivo scatena le polemiche: di quelli che “l'avevamo detto che il declino non c'era”, e dei critici del nostro istituto nazionale di statistica.

Donne, andate in pensione. Anzi no

Mercoledì, 04 Marzo 2009

Anche le donne in pensione a 65 anni? Magari, risponderebbero molte delle ragazze che già da anni lavorano a cococo, part time, partita Iva e altre modalità a scarsissimo tasso di contribuzione previdenziale. E' di loro – e dei loro colleghi maschi – che si parlerà a proposito della prossima emergenza pensioni. Per adesso invece il dibattito pubblico e l'iniziativa di legge si concentra sulle pubbliche dipendenti, che entro il 2018 il governo vuole parificare ai maschi, con graduale innalzamento dell'età pensionabile a 65 anni.

Pagine

Subscribe to Front page feed