Roberta Carlini

Giornalista, si occupa (quasi) di tutto a partire dall'economia

Linda Laura Sabbadini, se l'Istat perde un pezzo

Sabato, 02 Aprile 2016

I numeri sono di gran moda sulla scena pubblica, negli ultimi tempi. Anche se il premier ha smesso di twittare a ripetizione i dati sul lavoro – da quando si sono ridotti gli incentivi e con essi le assunzioni – quel che è successo lo scorso anno ha reso evidente a tutti l’importanza di una informazione corretta e una produzione statistica ufficiale, indipendente, accurata. Per questo quando il presidente dell’Istat Giorgio Alleva ha chiesto e ottenuto un coordinamento delle fonti, gli addetti ai lavori e gli operatori dell’informazione hanno tirato un sospiro di sollievo: c’è un limite alla propaganda, o almeno c’è la possibilità di tirare una linea tra la (legittima) comunicazione politica e quella statistica ufficiale.

Continua qui

Aggiungi un commento