Roberta Carlini

Giornalista, si occupa (quasi) di tutto a partire dall'economia

Referendum trivelle, vale tanto la scalata al quorum

Venerdì, 15 Aprile 2016

Commento scritto per i quotidiani locali del gruppo Espresso

La prima vetta è anche la più alta. 1974, referendum sul divorzio: partecipazione all’87,72 per cento. La penultima è la più bassa: 2009, referendum sulla legge elettorale Calderoli (quella definita come «una porcata» dal suo autore): 23,4 per cento. Una discesa lenta, a tratti ardita, con qualche risalita: come quella sorprendente del 2011, nel referendum detto “sui beni comuni” (acqua, nucleare, legittimo impedimento), che superò il quorum con una partecipazione del 54,8%.

Continua qui

Aggiungi un commento