Roberta Carlini

Giornalista, si occupa (quasi) di tutto a partire dall'economia

Bilancio

Ora l’Italia deve investire su un’idea del proprio futuro

Giovedì, 23 Luglio 2020

Molti si sono chiesti se quello che stiamo vivendo in Europa è un “momento Hamilton”, dal nome dell’uomo che ha disegnato le basi del sistema fiscale federale statunitense. In senso stretto, non è così: non abbiamo introdotto in Europa né una mutualizzazione dei debiti nazionali né un sistema fiscale comune. Ciascuno stato continuerà a essere responsabile per il proprio debito e a decidere sulla propria politica di entrate e spese. Ma in un senso più largo il paragone storico con Hamilton è appropriato.

Un bilancio comune e ambientalista per evitare divisioni in Europa

Martedì, 16 Luglio 2019

Fatte le nomine, bisogna fare la politica. E per la nuova Commissione europea il compito non sarà facile. La grande novità di una donna al vertice – la prima volta nella storia della Commissione, insieme alla nuova presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde – è simbolicamente molto forte, ma dice ancora poco sul contenuto delle politiche.

1,1%

Venerdì, 08 Febbraio 2013

Compromesso nella notte, come si suol dire. Alla fine pare che il bilancio europeo per il 2014-2020 sarà a 960 miliardi di euro. Meno di quello che voleva il parlamento (tanto per chiarire i rapportu di forza), vicino all'obiettivo dei tagliabudget (inglesi, tedeschi e asse del Nord). Di nuovo, una vittoria politica del partito del "meno diamo meglio stiamo". Quello che non si dice però è che stiamo parlando di una disputa sul (quasi) nulla: l'1,1% del pil europeo, a tanto ammonta il budget su cui si accapigliano. Quello dei maggiori stati europei, per dire, è sul 40% del Pil.

Subscribe to Bilancio